Fruit Logistica 2010 - 3° Parte E-mail
20 Mag, 2010 at 06:18 PM
Come nessun’altra rassegna, “Fruitlogistica” – Salone leader a livello internazionale per tutta la filiera ortofrutticola che si è tenuto a Berlino nel febbraio scorso – ha offerto durante le tre giornate espositive un’ampia presenza internazionale di espositori di alto livello, dai Global player fino alle piccole e medie imprese provenienti da tutto il mondo.

Get Flash to see this player.
Video Bassa Qualità
Speciale Agrilinea - "La fragolicoltura veneta" E-mail
07 Mag, 2010 at 05:50 PM
Nel nord Italia il principale bacino di produzione di fragole è nel Veneto, nell’area del Veronese. «Qui sono presenti diverse aziende fragolifere specializzate – conferma Walther Faedi, direttore del Cra-Unità di ricerca per la frutticoltura Forlì -. La fragolicoltura veronese si caratterizza per il doppio ciclo di fruttificazione della stessa pianta sia in autunno che in primavera. La varietà dominante di quest’area è Eva». La fragolicoltura del sud e nord Italia si diversificano per vari aspetti. «Cambiano i climi, i terreni, la tecnica di coltivazione e le varietà — spiega Faedi —. Anche se esiste qualche caso di varietà del sud che stiamo sperimentando, come Nora e Pir5, che stanno dando interessanti performance anche al nord».

Get Flash to see this player.

Video Bassa Qualità
Coltura & Cultura: l'agricoltura in libreria E-mail
04 Mag, 2010 at 08:52 AM
La collana “Coltura & Cultura” di Bayer CropScience si compone di oltre 12 volumi, dei quali sono già disponibili il grano, il pero, la vite e il vino, il mais, il pesco, il melo, il riso, l’ulivo e l’olio, il carciofo e il cardo e l’uva da tavola.«Il progetto “Coltura & Cultura” – spiega Renzo Angelini, direttore Technical Managemente & Communication di Bayer CropScience – vanta oggi il coinvolgimento di oltre 400 esperti delle filiere strategiche italiane appartenenti al mondo accademico, delle istituzioni, della produzione e della comunicazione».

Grazie a una trattazione chiara ed esaustiva, i volumi della collana si propongono di arricchire le conoscenza dei consumatori sui sistemi di produzione agroalimentare italiana, valorizzando lo stretto connubio che lega da sempre storia e territorio. Il lettore viene guidato attraverso le più antiche tradizioni fino alle tecniche più recenti e innovative, con particolare attenzione alla qualità e sicurezza delle produzioni e alla tutela dell’ambiente. Lo stile scelto per la trattazione dei vari argomenti è semplice e accurato, sintetico ed esaustivo al tempo stesso, così come la struttura dei volumi, che si avvale di quadri riassuntivi e di un’ampia documentazione fotografia per rendere più facile la consultazione e più piacevole la lettura.

Get Flash to see this player.
"Valori e valore dell'uva italiana" E-mail
03 Mag, 2010 at 02:50 PM
Gli antichi Romani la chiamavano uva cibaria, per distinguerla da quella da vino, e ne erano davvero molto ghiotti. Il consumo di uva da tavola risale però ancora più indietro nel tempo - si hanno tracce della sua coltivazione di ben 5mila anni fa - e testimonia quanto questo frutto abbia da sempre conquistato il palato degli uomini. Oggi questo frutto squisito è una ricchezza del Belpaese, dove prospera un po' ovunque, soprattutto nel Mezzogiorno, dove la prolungata esposizione al sole assicura ai grappoli una polpa soda, una buccia sottile e una spiccata componente zuccherina. Non è dunque un caso che l'Italia sia fra i Paesi che detengono la leadership nella produzione mondiale di uva da tavola. Con i suoi 13 milioni di quintali prodotti (su una produzione globale di 170 milioni di quintali), l'Italia è il paese leader europeo per la produzione e l'esportazione, occupando a livello mondiale il 4° e il 2° posto.
Ancora una volta Bayer CropScience punta i riflettori sui valori noti e meno noti di un prodotto agricolo nazionale e di un alimento dalle riconosciute proprietà nutraceutiche. E lo fa con la pubblicazione del volume "L'uva da tavola", decima uscita della collana “Coltura & Cultura”, che è stata presentato il 20 aprile a Bari durante l'incontro "Valori e valore dell'uva da tavola". Il convegno è nato dalla volontà di confrontarsi e sviluppare nuove strategie per far conoscere pregi e virtù della produzione agricola nazionale e comunicarli al consumatore, al mondo della ricerca e agli operatori del settore.

Talk Show - "Coltiviamo l'energia?" E-mail
16 Apr, 2010 at 03:38 PM
Investire nelle agroenergie è un’opportunità sul piano ambientale ed economico. Per il settore agricolo rappresentano una possibilità di differenziare le produzioni e di contrastare l’attuale crisi di mercato. In Italia sono numerose le aziende agricole che stanno progettando e realizzando impianti per la produzione di biogas, impianti per la combustione di biomasse agroforestali e impianti solari per la produzione di energia termica ed elettrica.
In occasione di “Agrofer”, rassegna dedicata alle fonti energetiche rinnovabili organizzata da Cesena Fiera, Agrilinea ha organizzato il 10 aprile nello spazio “Forum Energia.tv” il talk show “Coltiviamo l’energia?”, condotto da Sauro Angelini, in collaborazione con Agriventure, Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna, La Commerciale Agricola e Consorzio Ica, a cui hanno partecipato agricoltori, esponenti delle Regioni Lombardia ed Emilia Romagna, docenti, imprenditori e rappresentanti del settore finanziario.

Get Flash to see this player.

Video Bassa Qualità
Speciale Agrilinea - "Le fragole della Campania" E-mail
02 Apr, 2010 at 05:26 PM
Get Flash to see this player.

Video Bassa Qualità
<< Inizio < Precedente 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 Prossimo > Fine >>

Eventi

Tutte le interviste televisive di Agrilinea pubblicate sui social, piattaforma satellitare Sky e digitale terrestre


Clicca sul banner per collegarti


Facebook



MareTv.eu


AgrilineaNews n. 24


Links

Facebook

fieragricola

LSP Multimedia

Vinitaly

Piraccini Fruit Import Export Ortrofrutta

Enama

New Holland

Annunci